“Chi lo sa che faccia ha, chissà chi è, tutti sanno che si chiama …”

Lupin… Ebbene si, tratterò proprio dell’unico, autentico, originale fumetto di Monkey Punch, in cui si nota la totale follia di questo maestro del manga, e in cui Lupin non è esattamente come lo conosciamo, stemperato e alleggerito da Miazaki (spero di averlo scritto giusto), che mal sopportava gli eccessi e i picchi negativi del personaggio originale.

Egli infatti è spietato, non esita a uccidere, tuttavia mantiene quel suo io, romantico e demenziale che noi tutti amiamo .. in somma una fusione tra il Diabolik delle sorelle Giussani, l’antico Casanova, e .. una scimmia. Per tredici volumi egli ci accompagna e in tredici volumi mai una storia che sia coerente con la precedente, e a volte nemmeno con la storia stessa, al punto che il protagonista stesso esprime intenzioni di vendetta verso il disegnatore.

Consigliato agli appasionati del ladro dalla giacca rossa, e a pochi altri, a causa della struttura narrativa inesistente, che lo rende apprezzabile solo agli esperti (non di fumetti, ma di Lupin).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: